Pista Ciclabile di Roma da Castel Giubileo a Ponte Milvio

Lunghezza: da Castel Giubileo 12km (24km A/R), da Settebagni 15km (30km A/R)
Dislivello Complessivo: 0mt tranne qualche sali-scendi
Durata: 30m solo andata, 1h con ritmo da passeggio
Grado di Difficoltà: Facile
Sterrato: 0% (tutta pista ciclabile asfaltata)
Punto di Partenza: Castel Giubileo / Settebagni / Prima Porta
Punto di Arrivo: Ponte Milvio
Tipo di Percorso: Traversata
Fonte/Autore: Fabio - Born To Trek

Scarica gps 
Scarica mappa

Premessa: la ciclabile che collega Castel Giubileo e Ponte Milvio è una delle più naturalistiche di Roma, percorrendola sembra di essere in aperta campagna eppure Ponte Milvio è una delle zone più belle e antiche della capitale dalla quale è possibile raggiungere con poche pedalate posti incantevoli come Piazza del Popolo, Via del Corso, San Pietro, Castel Sant'Angelo e il centro storico.
La ciclabile è ben tenuta e percorre parallelamente il fiume Tevere e le sue anse, priva di incroci stradali tranne qualcuno non pericoloso e ben visibile nei pressi di Tor di Quinto (vicino a Ponte Milvio), per questo motivo molto frequentata sia da famiglie sia da ciclisti più attrezzati e veloci, ciò nonostante la pedalata rimane sempre fluida e serena per qualsiasi grado atletico.
Attenzione ad affrontare il percorso in periodi di forte caldo in quanto il tracciato è sempre esposto al sole, sono presenti ogni tanto dei gazebi con panchine per refrigerarsi oltre che delle fontanelle poste all'inizio nei pressi di via del ponte di Castel Giubileo, al lago di Tor di Quinto e a Ponte Milvio. A mali estremi sono presenti delle colonnine per chiede soccorso.

Come arrivare: dal Lato di Ponte Milvio dove sono presenti tutti i locali la ciclabile è sita al lato del ponte in prossimità di evidenti scale oltre le quali ci sono le sbarre oltre le quali la ciclabile inizia, o meglio prosegue visto che la presente pista ciclabile è la continuazione di quella ben evidente che passa proprio davanti al ponte e proviene dallo stadio e dalle zone del quartiere Delle Vittorie.
Dal lato di Castel Giubile si prende l'uscita 8 del G.R.A. in direzione centro-Salario, dei semafori posti subito dopo la rampa del G.R.A. al secondo si svolta a destra prendendo Via di Castel Giubileo, la si percorre tutta fino al Cash&Carry Maiorana dopo il quale, sulla destra, è presente l'inizio della ciclabile. E' possibile imboccare la ciclabile anche dall'altro lato del Tevere uscendo a Labaro prendendo la strada per la centrale Enel e alla rotonda seguire le indicazioni per Saxa Rubra per raggiungere subito via del ponte di Castel Giubileo dove è presente la ciclabile che scende da sotto il G.R.A. e porta fino al bordo del Tevere dove prosegue.
Volendo è possibile raggiungere Castel Giubileo in bicicletta da Settebagni dove è presente la stazione delle linee ferroviarie FL1/FL3. E' in sede di approvazione una proposta di costruzione di una ciclabile che collega Settebagni a Castel Giubileo, al momento è necessario percorrere la Salaria con molta attenzione. Dalla stazione di Settebagni si raggiunge via Salaria e la chiesa di S.Antonio da Padova, alla rotonda ci si immette in via salaria nuova superando il semaforo in direzione di Roma Centro. si percorre la strada che per breve tratti presenta lateralmente la predisposizione di una pista ciclabile. Facendo molta attenzione si prosegue principalmente lungo la strada (ad alto scorrimento) fino ad arrivare al Raccordo, punto più pericoloso dove con massima attenzione alle macchine che arrivano si prosegue lungo la salaria arrivando ai semafori precedentemente citati e poi a Castel Giubileo.

Descrizione: Descrizione da Castel Giubileo a Ponte Milvio: Da Castel Giubileo, nei pressi del Cash&Carry Maiorana, parte l'evidente pista ciclabile che subito sale in direzione del G.R.A. entrando in una galleria appositamente costruita sotto il Raccordo per farci passare pedoni e pista ciclabile, si percorre tutta fino ad uscire nei pressi di via del Ponte di Castel Giubileo dove è presente una fontanella. Si torna per un breve tratto in direzione del Tevere incontrando una seconda fontanella e dei noleggia-bici. Da qui parte il lungo tratto di pista ciclabile che costeggia il Tevere attraversando tratti di aperta campagna. Lungo la ciclabile sono presenti dei gazebi con rampicanti e panchine (per lo più carini e piacevoli soprattutto per l'ombra che offrono, altri più spogli o in brutte condizioni). Nei pressi di alcuni gazebi sono presenti anche delle colonnine per chiedere soccorso.
Si percorre agevolmente il tracciato senza incrociare strade per 6km fino al Flaminio Sporting Club dove si supera un incrocio non pericoloso, si passa sotto un ponte e si sbuca nei pressi di un ponte di legno che supera il fosso di Acquatraversa. Da qui la ciclabile prosegue in una zona panoramica che accira l'ippodromo di Tor di Quinto per arrivare ad una ferrovia dove si scende lungo la strada, si passa sotto un ponticello facendo attenzione a guardare gli specchi per eventuale arrivo di macchine o altri ciclisti, e si risale sulla ciclabile che percorre parallelamente via del baiardo. Finito il rettilino si supera un altro incrocio ben visibile, si passa sotto il ponte della Tangenziale Est e si arriva al laghetto di Tor di Quinto dove si può scendere per una rampa (spesso invasa dalla vegetazione) oppure seguendo la strada fino all'ingresso principale (Fontanelle in loco).
Dal lago di Tor di Quinto si prosegue lungo la ciclabile che passa vicino villa Lazzaroni, supera un piccolo incrocio fino a raggiungere il ponte di Corso Francia dove si scende sul marciapiede percorrendo il tunnel. Oltre il tunnel la ciclabile risale sulla sinistra ma questa poi giunge a Ponte Milvio nei pressi di una scalinata, per questo motivo in molti preferiscono rimanere sul marciapiede facendo attenzione ai pedoni.
Da Ponte Milvio ci sono molte possibilità di prosecuzione, si può proseguire lungo il lato occidentale del Tevere lungo l'evidente ciclabile che porta al ponte della musica dove con nuova biforcazione si può proseguire a bordo fiume oppure deviare a destra per Viale Angelico direzione S.Pietro, oppure si può attraversare Ponte Milvio e seguire su asfalto viale Flaminia svoltando a sinistra nei pressi del palazzetto dello sport per giungere all'auditorium e a Viale Maresciallo Pilsudski dove è presente un'altra ciclabile che porta a Campi Sportivi, Moschea, Villa Ada e Nomentana Piazza Sempione.

© 2021 Born To Trek. All Rights Reserved.