Anello dal sentiero delle Cipolliane al sentiero del Ciolo

Lunghezza: 8km
Dislivello Complessivo: 200mt
Durata: 3h
Grado di Difficoltà: E
Data Ultima Modifica: Luglio 2016
Punto di Partenza e Arrivo: Gagliano del capo - Parcheggio del Ciolo (20mt)
Tipo di Percorso: Anello
Fonte/Autore: marioparigi487

Scarica gps 
Scarica mappa

Premessa: Percorso molto bello e panoramico lungo la costa meridionale del Salento con affacci magnifici sul mare per gran parte del percorso e l'esplorazione dell'insenatura del Ciolo, una profonda solcatura che taglia quasi perpendicolarmente la costa che in questo tratto dell’adriatico presenta dei tratti alti e alle volte a picco sul mare. Il solco rientra verso l’entroterra formando un canalone proprio sotto l’abitato di Gagliano del Capo. L'insenatura deriva il suo nome "Ciolo" dalle gazze ladre (in dialetto locale "ciole") che nidificano numerose sulle alte pareti della gola.
Il percorso non è eccessivamente lungo ma va percorso evitando giornate particolarmente calde e sicuramente senza infradito bensì con attrezzatura adeguata. L'anello parte dall'insenatura del Ciolo percorrendo verso nord il sentiero delle Cipolliane e al ritorno tornando in zone dell'entroterra immerse nella vegetazione fino a riprendere il sentiero del Ciolo e quindi giungere nuovamente all'insenatura.
Il sentiero delle Cipolliane si snoda verso nord lungo la costa dall’insenatura del Ciolo sino al porticciolo di Novaglie e deriva il suo nome dalle grotte marine “Cipolliane”, così denominate perchè nei dintorni di esse cresce una particolare varietà di cipolle selvatiche con fiore viola. Il sentiero del Ciolo si snoda nell’insenatura-canalone del “Ciolo” dall’abitato di Gagliano del Capo sino alla riva del mare.
I due sentieri erano parte di un antico camminamento recentemente recuperato che permetteva ai pescatori e ai raccoglitori di sale di raggiungere la riva del mare e il porticciolo di Novaglie da Gagliano del Capo.

Come arrivare: per le indicazioni stradali al punto di partenza clicca qui

Descrizionehttps://it.wikiloc.com/percorsi-escursionismo/dal-sentiero-delle-cipolliane-al-sent-del-ciolo-14111609#lb-embed
Il percorso inizia dall’insenatura del Ciolo, dal posteggio posto a lato della SP358 (strada provinciale delle Terme salentine) e si snoda a mezzacosta su un versante roccioso ricoperto dalla macchia mediterranea, passando accanto a muri a secco e alle montagnate (muri a secco più robusti) erette per proteggere le piante coltivate (olivi, vite, fichi) dal vento carico di salsedine proveniente dal mare.
Si arriva alla deviazione (indicata da una grande bacheca informativa) per le grotte. Si può effettuare un breve percorso andata e ritorno, a scendere, per raggiungere la grotta posta più in alto.
Si prosegue sul sentiero principale raggiungendo Novaglie. Dal paese si sale verso la strada litoranea SP358 (strada delle Terme salentine) percorrendo via Amerigo Vespucci sino a svoltare a sx e poi dx su breve tratto sterrato che porta a sottopasso posto sotto la SP358. Si prosegue su stradina asfaltata che sale diritta sino a raggiungere un altopiano interamente ricoperto di uliveti. Si segue la stradina asfaltata divenuta pianeggiante per poi svoltare a sx
 al primo incrocio. Si percorre una breve scorciatoia attraverso un uliveto per bypassare un tornante della stradina giungendo, infine, alla SP195 (Gagliano-Novaglie).
Si svolta a sx e, dopo poche decine di metri, a dx per imboccare il sentiero (evitando la piccola stradina asfaltata che lo affianca a sx) che arriva ad attraversare il fosso del tutto asciutto posto nel fondovalle del “canalone del Ciolo”.
Dal Canalone si risale il versante orografico dx ino a raggiungere via Ciolo proveniente da Gagliano del Capo. Si svolta a sx sul sentiero ben segnato e attrezzato e si giunge alla spiaggetta dell’insenatura del Ciolo. Si risale la scalinata posta sulla dx raggiungendo in breve tempo il punto ove è posteggiata l’auto.

© 2021 Born To Trek. All Rights Reserved.