Rocca Calascio

Lunghezza: 1,5km
Dislivello Complessivo: 100mt
Durata: 1h
Grado di Difficoltà: T
Data Ultima Modifica: Luglio 2021
Punto di Partenza e Arrivo: Parcheggio di Rocca Calascio (1.380mt)
Tipo di Percorso: Andata e ritorno con variante in vetta
Gruppo Montuoso: Gran Sasso d’Italia
Fonte/Autore: Fabio - Born To Trek

Scarica gps 
Scarica mappa
Scarica pdf

Premessa: Descrivere le sensazioni che si provano raggiungendo Rocca Calascio è impossibile. Questo posto è magico, capace di far innamorare chiunque lo frequenti. Il vento nei capelli dell’aria fresca del Gran Sasso vi accompagnerà insieme alla storia e ai panorami meravigliosi che da questa posizione è possibile scorgere.
Il castello di Rocca Calascio è tra i più alti d’Italia ed è divenuto nel tempo un’icona del Gran Sasso e dell’intero Abruzzo. Costruito in epoca medievale intorno al XII secolo il castello aveva diverse funzioni su tutte quella di sorvegliare sulle valli sottostanti del Tirino e sull’altopiano di Navelli a protezione della popolazione e del territorio. Colpito da diversi terremoti insieme al vicino borgo è mano mano andato in rovina e gli abitanti si sono spostati in zone più a valle nelle vicine abitazioni della nuova Rocca Calascio (vicino al parcheggio) dove sono presenti diversi punti ristoro oppure ancora più a valle nell’odierna Calascio.
La sua indubbia bellezza scenografica e il suo posizionamento a 1.460mt di altitudine lo ha reso oggetto di interesse cinematografico, qui sono stati girati diversi film di cui alcuni di risonanza e fama mondiale tra cui Ladyhawke, The american e Il nome della rosa, chissà che negli echi delle mura non riusciate a sentire la voce di Guglielmo da Baskerville.
Il percorso è adatto a tutti, adulti e bambini con confidenza con ambienti di montagna o col divano di casa. Oltre al castello ci sono altri edifici storici da non sottovalutare tra cui la vicina chiesa di Santa Maria della Pietà dalla caratteristica pianta ottagonale e il borgo medievale da attraversare lungo la salita alla Rocca.

Come arrivare: per le indicazioni stradali al punto di partenza clicca qui
Dalla A24 si prende l’uscita l’Aquila Ovest e si seguono le indicazioni per Pescara Sulmona fino a raggiungere la SS17 che va percorsa per ca. 3,5km per poi uscire sulla destra seguendo sempre le indicazioni per Pescara Sulmona e dopo un paio di rotonde tornare sul tracciato della SS17 che percorre la valle del fiume Aterno. Seguendo le indicazioni sempre per Pescara Sulmona si superano Bazzano, San Gregorio, Poggio Picenze fino ad arrivare a Barisciano dove si svolta a sinistra sulla strada Provinciale per Castel Del Monte. Superato Barisciano la strada diventa panoramica di montagna e giunge prima nel magnifico e caratteristico borgo di Santo Stefano di Sessanio per proseguire verso Calascio e alla vicina Rocca. Con la macchina si risale la strada verso la Rocca fino a dove è possibile giungere e parcheggiare. È possibile anche parcheggiare giù a Calascio e fare la salita per sentiero a piedi.

Descrizione: Dal parcheggio si segue la strada che conduce al vecchio borgo medievale con presenza di diversi punti di ristoro. Si prosegue in salita verso destra per un paio di tornanti fino ad uscire su sentiero sterrato con vista che si apre sull’altopiano di Navelli. Si prosegue per sentiero evidente fino alla chiesa di Santa Maria della Pietà dietro la quale si possono scorgere le vette più alte del Gran Sasso. Con curva a gomito si prosegue su sentiero a mezza costa che conduce alle rovine ai piedi della Rocca. Da qui si può poi salire agevolmente per facili roccette al castello con vista magnifica a 360°. Per la discesa si consiglia di uscire dalla rampa del castello scendendo subito a sinistra verso il fossato posto sotto il ponticello, percorrere il fianco del castello e giungere dalla parte opposta particolarmente panoramica e fotogenica per il castello. Si prosegue sulla cresta fino a ricongiungersi al sentiero d’andata in prossimità della chiesa e da qui a ritroso fino al parcheggio.

© 2021 Born To Trek. All Rights Reserved.