Rifugio Rinaldi al Monte Terminilletto

Lunghezza: 4km
Dislivello Complessivo: 520mt
Durata: 3h
Grado di Difficoltà: T+
Data Ultima Modifica: Aprile 2021
Punto di Partenza e Arrivo: Pian de Valli (1.620mt)
Tipo di Percorso: Andata e Ritorno
Gruppo Montuoso: Monti Reatini
Fonte/Autore: Fabio - Born To Trek

Scarica gps 
Scarica mappa
Scarica pdf

Premessa: Il Terminillo è una montagna con la M maiuscola sebbene spesso venga sottovalutata, soprattutto dalle persone di poca esperienza che in caldi week end estivi si affollano nelle fresche zone reatine cimentandosi con ciabattine ai piedi in improvvisate salite in preda ai sensi di onnipotenza. Questo approccio, oltre ad essere inappropriato per qualsiasi luogo, è decisamente pericoloso sul Terminillo dove le pareti rocciose e le creste affilate rendono i percorsi di quota assimilabili ad ambienti di alta montagna e richiedono spesso esperienza o quanto meno accortezza.
La salita al rifugio Rinaldi al Terminilletto può essere considerato un giusto compromesso con chi vuole godere dell’ambiente roccioso di alta montagna senza prodigarsi in salite eccessivamente pesanti sebbene vada sottolineata la presenza di tratti di salita pendenti che giustificano il + alla classificazione del percorso come Turistico (T)

Come arrivare: per le indicazioni stradali al punto di partenza clicca qui
Dalla A1 si prende l'uscita per Fiano Romano fino a ricongiungersi con la Salaria, questa si segue per circa 40Km fino a giungere a Rieti dove, senza entrare in città, si svolta a destra per la superstrada di Terni per poi svoltare poco dopo a sinistra per la via Salaria per Roma, si entra nella città, si prosegue per la Salaria fino a giungere all'incrocio con via Salaria per l'Aquila, si svolta a destra e dopo poco di nuovo a sinistra per Via Terminillo. Si segue questa strada fino a che non diviene Strada Statale del Terminillo seguendo la quale si giungerà a Pian de' Valli. All’ingresso del paese si svolta a sinistra per andare a parcheggiare al piazzale Leandro Zamboni.

Descrizione: Dal piazzale si segue la strada che passa a destra delle strutture di noleggio attrezzatura sciistica per arrivare all’hotel-ristorante-bar La Piccola Baita, si svolta a destra risalendo il tracciato della pista da sci e dopo 100mt dietro una casetta di legno si svolta a destra per bosco per poi uscire sul dorso di collina di un’altra pista da sci che porta dritta al terminulluccio. Si segue il sentiero in salita in direzione delle strutture che non si devono raggiungere (se non si vuole fare un inutile sali-scendi) bensì si devono aggirare a mezzacosta sulla sinistra seguendo il sentiero che passa sotto un pilone della seggiovia e punta verso la vetta più alta visibile ovvero il Terminilletto, nostra meta.
Passati vicino ad un casolare in muratura si giunge alla sella del Terminilluccio dalla quale si apre una bella vista sul Monte Elefante e sulle montagne appenniniche più lontane. Alzando lo sguardo è possibile vedere il sentiero a Z che risale il versante del Terminilletto. Si risale prima verso sinistra poi, raggiunto il bordo del crinale con paletti si risale verso la vetta del Terminilletto (2.108mt) dove è presente il rifugio Rinaldi.
Dal rifugio è possibile scorgere un bellissimo panorama sull’intero Terminillo, si può vedere la vetta collegata dal Terminilletto da una sella affilata e sulla sinistra tutta la bastionata dei Sassetelli. Per chi ha gamba e confidenza con gli ambienti di montagna si può proseguire verso la vetta (+ 150mt, 30/45m circa). Per il ritorno si segue a ritroso la strada dell’andata.

© 2021 Born To Trek. All Rights Reserved.