Scala delle difficoltà: Mountain Bike

Per la Mountain Bike non esiste una vera e propria classificazione universale delle difficoltà. La difficoltà di un percorso di MTB varia in base a molti fattori, non ultimo il grado di allenamento di chi lo percorre.

Di seguito abbiamo elencato i fattori principali che classificano un percorso di MTB:

- Escursione altimetrica (fattore più incisivo)

- Lunghezza del percorso

- Tipo di fondo stradale e pedalabilità

- Pendenza complessiva e pendenza massima del tracciato

- Pericolosità dei sentieri percorsi (esposizione dei sentieri, presenza di corsi d'acqua, salti, ecc...)

In generale si è portati a dire che un percorso molto lungo con un elevata escursione altimetrica è più faticoso rispetto un percorso più breve con minore dislivello, questo però non è sempre vero perché un percorso per quanto breve può prevedere un dislivello tale da portare l'escursionista a pedalare su pendenze elevate (maggiori del 15-20%) o a scendere e spingere la bici (cosa frequente nella MTB); è quindi necessario analizzare ogni percorsi singolarmente e considerarne il grado di difficoltà come combinazione di diversi fattori.

Premettendo che in Mountain Bike la difficoltà di un percorso è molto soggettiva (cioè uno stesso percorso può risultare più facile ad alcuni e più difficile ad altri), abbiamo deciso di classificare la difficoltà dei percorsi in MTB in tre categorie legate al livello di allenamento ed esperienza richiesti per l'escursione

 

MTB

 

In MTB è inoltre importante tenere in considerazione le seguenti semplici regole:

- Indossare sempre casco, occhiali e guanti

- Verificare sempre prima di ogni partenza le condizioni della MTB (pressione ruote ed eventuali sospensioni, freni, cambio)

- Portare con se un kit di riparazione composto da: camera d’aria, caccia gomme, pompa, chiavi a brugola, smagliacatena (una catena rotta o una foratura in cima ad un monte compromette la gita a voi e a chi vi accompagna)

- Sopravvalutare la propria condizione fisica è un errore che non va assolutamente fatto

Seguendo queste semplici regole potrete godere di una bellissima gita immersi nella natura, altrimenti si rischierebbe di trasformare una piacevole escursione in un’inutile sofferenza!

Contribuisci ad ampliare l'articolo