BORN TO TREK


Home arrow Trekking arrow TR Appennini arrow Monte Marsicano (da La Canala)
domenica 09 dicembre 2018
Advertisement
Login Form





Password dimenticata?
Nessun account? Registrati
Syndication

MONTE MARSICANO

Lunghezza: 21 Km

Dislivello Complessivo: 1500 mt

Durata: 7h

Grado di Difficoltà: E+

Data Ultima Modifica: Giugno 2012

Punto di Partenza: Fonte Canala (1200 mt) - Pescasseroli

Punto di Arrivo: Fonte Canala (1200 mt) - Pescasseroli

Tipo di Percorso: Anello

Scarica i documenti del percorso Dai il feedback al percorso

 

Come arrivarci: Dalla A25 si prende l'uscita per Pescina fino al paese e si prende la SS83 fino a Pescasseroli. Appena superato il cartello di benvenuto e un parcheggio si svolta a sinistra, si supera un ponte e si svolta nuovamente a sinistra per Via Canala Pratorosso (segnaletica per il rifugio di Prato Rosso). Si segue la strada che diviene sterrata fino alla fonte La Canala.

 

Premessa: L'escursione è una classica del Parco Nazionale d'Abruzzo e per questo molto frequentata. Il tragitto è molto vario; offre all'escursionista la possibilità di ammirare una serie di paesaggi, dai valloni boschivi alle tipiche zone appenniniche d'alta quota.
Lungo la cresta sommitale è possibile ammirare a NE la valle Orsara, una delle piu belle valli glaciali del gruppo.
Si consiglia di affrontare l'anell in senso orario come consigliato. Giunti in cima è importante valutare la via di discesa, il versante occidentale del monte è infatti abbastanza scosceso e ghiaioso e può risultare noioso, inoltre il sentiero E3 che percorre il Fosso di Vandro non è molto frequentato e per questo motivo poco mantenuto. E' possibile perdere il sentiero in più punti e doversi affidare all'orientamento per tornare alla fonte La Canala, per questo motivo è richiesta una certa esperienza per affrontare il percorso proposto per intero.

 

Descrizione: Da La Canala si prosegue lungo la comoda strada sterrata per il rifugio Pratorosso (sentiero del parco A1). A quota 1400mt ca. sulla destra si incrocia un bivio per il sentiero A9, si prosegue dritti percorrendo ancora la sterrata fino ad un secondo bivio dove si svolta a destra.


Deviazione: E' possibile deviare svoltando a sinistra per raggiunge con meno di 20m di cammino il bel rifugio Pratorosso per poi tornare nuovamente al bivio.


Svoltati a destra (direzione S) ci si addentra nella Valle di Corte con sentiero (sentiero del parco A6) che diviene meno comodo e percorre il letto del torrente di fondo valle che viene attraversato più volte (parlare di torrente è esagerato visto che nella stagione primaverile, in giornate soleggiate, si può ammirare giusto un piccolo rigagnolo). Superati i 1700mt di quota si esce dal bosco e dalla valle quasi d'improvviso ritrovandocisi nella bella alta valle della Corte chiusa a S dal roccioso versante settentrionale del Marsicano.


Deviazione: Giunti a questo punto è possibile fare una deviazione proseguendo lungo la valle quasi al centro verso la sella dell'Orsara, successivamente di devia a sinistra (E) in direzione della cresta e poi in vetta al monte della Corte (2182 mt) da dove si ha una bella vista sulla parete rocciosa del Marsicano e sulla sottostante valle dell'Orsara.


Appena usciti dalla Valle di Corte di risale sulla destra in direzione della cresta (SO) per tracce e per omini di pietra fino al Colle Angelo. Si prosegue per il filo di cresta in direzione della vetta che si raggiunge agevolmente.
Dalla vetta si seguono i segnali e le tracce di sentiero che riscendolno il versante occidentale ripidamente. Si sorpassa il fondo della valle un paio di volte fino ad addentrarsi nel bosco. Si supera lo Stazzo di Monte Marsicano e si prosegue in direzione del paese di OPI. Usciti dal bosco si prosegue per tracce sempre dritti in direzione O fino ad incrociare il sentiero E3 proveniente da Opi che percorre la Valle di Vandro. Si segue il sentiero in direzione N facendo molta attenzione a segnaletica e sentiero poco evidenti e poco frequentati. Il sentiero supera diversi torrenti per uscire su un pratone dove si ricongiunge con il sentiero D6 proveniente da S. Si svolta immediatamente a destra in direzione N seguendo il sentiero inizialmente evidente fino a giungere ad un particolare e magnifico gruppo di alberi disposti circolarmente. Si supera questo tratto facendo attenzione a prendere il sentiero giusto che percorre la base del bosco restandone per gran parte fuori. A quota 1450mt ca. il sentiero incrocia un altro sentiero (D1) proveniente da Pescasseroli. Si prosegue verso NNE per comodo sentiero fino ad incrociare la sterrata percorsa all'andata. Si svolta a sinistra e si percorre a ritroso la mulattiera fino fonte La Canala.

 
< Prec.   Pros. >
 
BORN TO TREK... l'escursionismo è ora Open Source!
 
2007 aquila (vetta).JPG
Design by Joomlateam.com | Powered by Joomlapixel.com |